Skip to content. | Skip to navigation

Choose language
You are in: INAIL / Research / Osservatorio / Repository dei documenti / Documenti / Regione Veneto / "PROGETTO REGIONALE PISCINE" - Le norme d'igiene ...
Sections
Personal tools
Document Actions

"PROGETTO REGIONALE PISCINE" - Le norme d'igiene e sicurezza degli impianti natatori

L’ACCORDO INTERREGIONALE 16 DICEMBRE 2004 “Disciplina interregionale delle piscine”
Il 16 dicembre 2004 la Conferenza dei Presidenti delle Regioni e PP.AA. di Trento e di Bolzano, riunitasi a Roma presso il CINSEDO, ha sancito l’Accordo interregionale sulla “DISCIPLINA INTERREGIONALE DELLE PISCINE”, in attuazione dell’Accordo Stato – Regioni e Province autonome del 16 gennaio 2003.
Per quanto riguarda il contenuto, l’Accordo interregionale sviluppa tutti i punti dell’Accordo del 16 dicembre 2003, definisce ulteriori aspetti di competenza regionale ed introduce alcune novità quale ad esempio la distinzione tra frequentatori e bagnanti e ciò al fine di definire in modo mirato i parametri di accesso all’impianto, alle vasche ed ai diversi servizi della piscina.
Il documento elaborato da un apposito gruppo tecnico era stato condiviso dal Coordinamento Prevenzione il 22 giugno 2004 ed era stato approvato dal Coordinamento degli Assessori alla Sanità nella seduta del 14 luglio 2004
Si tratta di un Accordo che rappresenta il prototipo del nuovo modello collaborativo orizzontale secondo il quale le Regioni possono sviluppare nuove forme di raccordo ed armonizzazione delle discipline regionali, rispettose della reciproca autonomia legislativa costituzionalmente garantita.

IL NUOVO MODELLO COLLABORATIVO ORIZZONTALE
La riforma costituzionale del 2001 ha riconosciuto alle Regioni un ruolo di primo piano nell’ambito del panorama istituzionale prevedendo tra l’altro la possibilità per le Regioni e le Province autonome di sottoscrivere accordi interregionali ed intese “ per il migliore esercizio delle proprie funzioni”. Accanto alle iniziative di coordinamento intraprese dallo Stato vi possono essere pertanto iniziative promosse dalle stesse Regioni per un coordinamento preventivo delle loro discipline.
In dottrina queste forme di cooperazione interregionale sono ritenute espressione del principio di leale collaborazione “ nella sua proiezione orizzontale”.
Documento: Accordo tra le Regioni e le Province Autonome di Trento e di Bolzano sulla “Disciplina interregionale delle piscine” [pdf - 550KB].

APPROFONDIMENTI
Il vuoto normativo precedente l’Accordo Interregionale.
L’Accordo Stato-Regioni del 16 gennaio 2003.
Il lavoro preparatorio alla disciplina interregionale.

IL LAVORO PARALLELO DEL VENETO
La delibera di recepimento dell’Accordo Stato- Regioni del 16 gennaio 2003.
Il Progetto Regionale Piscine.
Iniziative realizzate nell’ambito del Progetto Regionale Piscine.

We now have 7 items

 
Numbers between quotes represent the items associated to the associated to that element. Clicking the list will be showed.
Publication year
Item type
  • Book ( 1 )
  • Conference proceedings ( 1 )
  • Document ( 3 )
  • Leaflet ( 2 )
Target users
  • Layman ( 1 )
  • Prevention expert ( 6 )
Aim
  • Science ( 7 )
Classification CIS
Click ...
Classification EUOSHA-OSH
Click ...
Classification ATECO-NACE
Click ...